Certificazioni linguistiche

Coordinatrice: prof.ssa Luigia Scibilia

 

Certificazioni del livello di competenza linguistica

Quadro di Riferimento Comune del Consiglio d’Europa

Prive di scadenza, adeguate ai livelli di competenza linguistica definiti nel Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue, le certificazioni linguistiche costituiscono uno strumento di valorizzazione dei percorsi accademici individuali e favoriscono la mobilità studentesca e professionale.

I corsi prevedono incontri di due ore ciascuno in orario extracurriculare e vengono attivati solo se si raggiunge un numero minimo di iscritti (21). Le modalità di iscrizione e pagamento vengono comunicate a inizio anno scolastico.

Il Quadro di Riferimento Comune messo a punto dal Consiglio d’Europa risponde all’esigenza di elaborare degli standard di riferimento comuni a tutti i Paesi membri, per l’apprendimento delle lingue.

Attraverso la descrizione dei livelli di competenza linguistica che si possono raggiungere, il Consiglio d’Europa offre a tutti coloro che sono implicati nell’insegnamento o apprendimento delle lingue, un prezioso strumento che favorisce l’elaborazione dei programmi di apprendimento e il riconoscimento reciproco delle certificazioni nei sistemi di istruzione dei diversi Paesi membri.

A tale scopo sono stati individuati sei stadi di competenza linguistica A1/A2, B1/B2, C1/C2 ripartiti in tre più ampi livelli: elementare (A), intermedio (B), avanzato (C).